Thursday, April 10, 2014

Thursday, April 10, 2014 12:30 am by M. in , ,    No comments
Tomorrow, April 11, in Castelfidardo (Italy) a new Italian translation of Jane Eyre will be presented:
Venerdì 11 aprile alle 21 presso la sala convegni di via Mazzini, l'Amministrazione Comunale, la libreria Aleph e la civica scuola di musica P. Soprani in collaborazione con Rossini Pianoforti e fondazione Carilo, presentano il romanzo di Charlotte Brontë "Jane Eyre", nella moderna traduzione per Feltrinelli realizzata dalla concittadina Stella Sacchini. L'evento sarà allietato dall'esibizione al pianoforte degli allievi dell'Accademia "Unisono" diretta dal maestro Emiliano Giaccaglia.
Jane Eyre è un romanzo uscito nel 1847 sotto lo pseudonimo di Currer Bell, rivelatosi come il capolavoro della scrittrice inglese. Un universo letterario che trasforma un'umile giovane inglese dell`800 in una donna felice. Fece scandalo all'epoca e ritorna sempre a farlo per la sua meravigliosa passione amorosa. (Source) (Translation)
Jane EyreCharlotte Brontë
12 March 2014
Feltrinelli Editore. Universale Economica I Classici
Translator: Stella Sacchini

"Quell’uomo mi costringeva ad amarlo senza neppure guardarmi”

Jane Eyre racconta la storia dell’educazione sentimentale di una giovane istitutrice inglese, orfana e di umili origini, che ottiene alla fine, dopo molte peripezie, la felicità in amore unendosi all’ardente, impetuoso Edward Rochester, suo padrone; con questa si intreccia una  precedente e tragica storia d’amore e follia che ha avuto per protagonisti Edward e Bertha, la donna strappata alla sua terra caraibica e relegata come pazza in una soffitta nella grande magione di Rochester: Thornfield Hall. Il romanzo è stato accolto con grande favore dal pubblico e da buona parte dei critici. E il favore e la popolarità sono durati a lungo e durano tuttora: ne fanno fede le molte edizioni, le traduzioni in tutte le lingue e la straordinaria serie di adattamenti cinematografici, televisivi, teatrali e musicali; basti qui ricordare i numerosi film e le serie televisive prodotte dalla BBC.”  (Dalla Postfazione di Remo Ceserani)

0 comments:

Post a Comment